Termini e Condizioni

TERMINI E CONDIZIONI
Il presente documento contiene le condizioni generali di fornitura di servizi linguistici.
In caso di problemi interpretativi, prevarrà la versione italiana.

1. Oggetto
1.1 Le Condizioni Generali qui di seguito riportate regolano tutti i contratti da stipularsi tra  il  Fornitore  ed  il  cliente  destinatario  dell’offerta  del  Fornitore  (di  seguito  definito “Cliente”) aventi ad oggetto la fornitura di servizi e prodotti tecnico-linguistici da parte del Fornitore (qui di seguito e per brevità definiti “Servizi”).
1.2  Deroghe  o  modifiche  alle  presenti  Condizioni  Generali  saranno  valide  solo  se espressamente  accettate  per  iscritto  dal  Fornitore  ed  avranno  valore  solo  per  le forniture  a  cui  si  riferiscono.  Pertanto,  ogni  eventuale disposizione,  introdotta  dal Cliente,  che  sia  in  contrasto  o  in  aggiunta  alle  presenti  Condizioni  Generali,  sarà considerata nulla e priva di effetto a meno che non venga espressamente accettata per iscritto dal Fornitore.

2. Generale
2.1. Il preventivo non è vincolante e non rappresenta un contratto tra il cliente e il fornitore. Il contratto entrerà in essere solo quando il fornitore invierà al cliente una conferma scritta dell’ordine del servizio scelto.
2.2. Il preventivo viene stimato sulla base della descrizione del materiale originale, dello scopo della traduzione e di eventuali altre istruzioni fornite dal cliente. Il preventivo può essere soggetto a modifiche qualora il fornitore ritenesse che la descrizione dei materiali di base fornita dal cliente fosse sostanzialmente inadeguata o imprecisa.
2.3. I presenti Termini e condizioni si applicano a tutti i servizi forniti salvo diverso accordo scritto tra le parti.

3 Pagamenti
3.1. I corrispettivi dei Servizi ed i termini di pagamento saranno concordati di volta in volta  e  saranno  indicati  nell’offerta  del  Fornitore  per  ciascun  singolo  contratto.  Il Fornitore avrà facoltà di chiedere la corresponsione di acconti ad inizio lavoro ed anche in fasi intermedie nei casi in cui il Fornitore lo ritenga opportuno, in considerazione del volume o della natura del lavoro.
3.2. Salvo diversa indicazione, i prezzi indicati sono in Euro.
3.3. Il mancato pagamento in conformità con i termini stabiliti, o con altri termini specificati nel contratto, autorizza il fornitore a non iniziare il lavoro, a sospendere ulteriori lavori concernenti lo stesso ordine o altri ordini del cliente, o a risolvere immediatamente il contratto cui il pagamento si riferisce mediante comunicazione scritta.
3.4. Qualora il cliente fosse inadempiente e il fornitore dovesse recuperare dei mancati pagamenti, potrebbero essere avviati dei procedimenti legali. In questo caso, il cliente dovrà sostenere anche tutti i costi relativi al recupero del pagamento.
3.5. Eventuali obiezioni relative a notule/fatture dovranno essere comunicate al più tardi entro 7 giorni lavorativi dalla data della fattura, mediante comunicazione scritta. Diversamente, si riterrà che la notula/fattura sia stata accettata.

4. Consegna
4.1. I tempi di consegna e di esecuzione dei servizi sono puramente indicativi e, ove non espressamente concordato bilateralmente, il tempo non è ritenuto elemento essenziale/tassativo per la consegna o la prestazione, e nessun eventuale ritardo darà diritto al cliente di rifiutare una consegna, l’esecuzione del lavoro, o di rescindere il contratto.
4.2. Il fornitore non sarà in nessun caso responsabile delle conseguenze di eventuali ritardi nella consegna o di prestazione o mancata consegna dei prodotti, se la durata del ritardo non è sostanziale o se il ritardo o mancata consegna sono dovuti ad un atto di forza maggiore, incendio, condizioni meteorologiche eccezionali, scioperi, o qualsiasi altra causa al di fuori del controllo del fornitore o di natura inaspettata o eccezionale.
4.3. Il fornitore si riserva il diritto di effettuare consegne parziali, nel momento e nella misura  in  cui  le  singole  parti  del  Servizio  siano  pronte per  la  consegna. In tali ipotesi, il Fornitore si riserva il diritto di fatturare i vari lotti consegnati prima della data finale prevista per la consegna dell’intero Servizio. Ciascun lotto costituisce un vincolo distinto e nessuna violazione riguardante esso/i autorizza il cliente ad annullare eventuali successive spedizioni o a rescindere il presente contratto nel suo insieme.

5 Responsabilità e garanzie del fornitore
5.1. I servizi verranno effettuati con abilità e attenzione conformi alla capacità del fornitore.
5.2. Il fornitore non avrà nessuna responsabilità per eventuali errori di interpretazione relativi a qualsiasi dichiarazione avvenuta prima della stipula del Contratto, oralmente o per iscritto, e il cliente non avrà diritto di recedere dal contratto per tali motivi.
5.3. Il fornitore non garantisce che i lavori effettuati soddisferanno le esigenze specifiche del cliente e, salvo diverso accordo, non garantisce che tali lavori non vengano interrotti o non siano privi di errori. Inoltre, il fornitore non garantisce l’accuratezza, l’affidabilità e la correttezza di tali lavori.
5.4. Il cliente riconosce che il fornitore non può garantire che le opere originali o tradotte consegnate a o da lui tramite l’utilizzo di internet siano libere dal rischio di intercettazioni, anche se trasmesse in forma criptata, e che il fornitore non può essere ritenuto responsabile per la perdita, corruzione o intercettazione di eventuali opere originali o tradotte/editate.
5.5. Il fornitore non potrà essere ritenuto responsabile per perdite di profitti, affari, contratti, ricavi, danni alla reputazione, risparmi previsti, e o qualsiasi altra perdita o danno diretto, indiretto o consequenziale di ogni sorta.
5.5.1. L’eventuale responsabilità del fornitore nei confronti del cliente circa qualsiasi contratto, a qualsiasi titolo e per qualsiasi causa o ragione,  contrattuale  o extracontrattuale, non  potrà  eccedere un importo pari al corrispettivo pattuito per il Servizio cui la responsabilità del Fornitore si riferisce.  Quale  unica  deroga  a  quanto  sopra,  ove  il  Fornitore  sia  dotato  di  polizza assicurativa  per  la  responsabilità  civile  derivante  dai Servizi,  il  Fornitore  sarà responsabile, limitatamente agli eventi coperti da tale polizza, in misura non eccedente
i massimali ivi previsti, restando tassativamente esclusa ogni e qualsiasi responsabilità per importi superiori.
5.5.2 Il fornitore non sarà responsabile della restituzione, della perdita o di eventuali danni al Materiale Originale. Nel caso in cui vengano affidati al Fornitore materiali unici o preziosi, è compito del Cliente provvedere alla stipula di opportuna polizza assicurativa a copertura di qualsiasi danno derivante da perdita o distruzione parziale o totale.
5.6. Eventuali  reclami  relativi  ai  Servizi,  per  vizi, difformità o inesattezze non  rilevabili  alla consegna,  devono  pervenire  al  Fornitore  per  iscritto,  mediante  posta elettronica, entro e non oltre giorni 60 (sessanta) dalla consegna dei materiali che incorporano i Servizi cui il reclamo si riferisce, e dovranno indicare  con precisione  i  vizi  o  i  difetti  di  conformità  rilevati. A quel punto la responsabilità del fornitore sarà quella di rettificare tali vizi qualora dovessero risultare veramente tali. L’omessa  tempestiva  notifica  del reclamo comporterà decadenza del Cliente da ogni diritto ed azione afferenti la qualità dei Servizi.
Per nessuna ragione la presenza di eventuali vizi, difformità o inesattezze darà al cliente diritto di ritardare il pagamento.
5.7 E’  escluso  qualsiasi  diritto  del  Cliente  ad  ottenere  riduzioni  o  rifusioni  totali  o parziali  del  prezzo,  oppure  rimborsi  spese  per  l’eventuale  affidamento  a  terzi  anche esterni  delle  eventuali  correzioni  o  del  rifacimento  del  lavoro,  salvo  preventivo  ed espresso accordo tra le Parti in tal senso. In ogni caso, la responsabilità del Fornitore, a qualsiasi titolo e per qualsiasi causa o ragione,  contrattuale  o extracontrattuale, non  potrà  eccedere  un importo pari al corrispettivo pattuito per il Servizio cui la responsabilità del Fornitore si riferisce.  Quale  unica  deroga  a  quanto  sopra,  ove  il  Fornitore  sia  dotato  di  polizza assicurativa  per  la  responsabilità  civile  derivante  dai Servizi,  il  Fornitore  sarà responsabile, limitatamente agli eventi coperti da tale polizza, in misura non eccedente i massimali ivi previsti, restando tassativamente esclusa ogni e qualsiasi responsabilità per importi superiori.

6 Limitazioni di garanzia
6.1. Le garanzie del Fornitore di cui sopra sostituiscono ogni altra garanzia, espressa o implicita, di commerciabilità o adeguatezza per un determinato scopo del Materiale Finale.
6.2. Il Fornitore non garantisce che l’uso del Materiale Finale o di informazioni ivi contenute non violi alcun segreto commerciale, diritto d’autore, di marchio, di brevetto d’invenzione o alcuna altra privativa di terzi.
6.3 Il Fornitore declina ogni e qualsiasi responsabilità derivante dai materiali forniti dal Cliente al fine della prestazione dei Servizi. Il Cliente rimane l’unico responsabile  dei contenuti di tali materiali, e sarà tenuto a manlevare e tenere indenne il Fornitore da ogni  eventuale  danno  o  conseguenza  negativa  che  il  Fornitore  avesse  a  subire  per effetto di quanto sopra. Il Fornitore in ogni caso si  riserva il diritto di rifiutare incarichi qualora  i  materiali  forniti  dal  Cliente  siano  reputati  illegali,  immorali,  sconvenienti  o lesivi  di  altrui  diritti.  Il  Fornitore,  altresì,  non  fornisce  alcuna  garanzia  circa  il raggiungimento di risultati ulteriori di qualsiasi genere per effetto dei Servizi forniti, al di fuori  di  quanto  garantito  con  le  presenti  Condizioni  Generali  e/o  mediante  espresse pattuizioni individuali eventualmente intercorse con il Cliente.

7 Politiche di Rimborsi
7.1. Il fornitore garantisce la possibilità di un rimborso solo per ordini urgenti di traduzione o editing, qualora non riuscisse a consegnarli entro il termine stabilito. Un progetto è considerato urgente solo quando viene pagato un supplemento (che può variare tra +30 % – +100 % ). Tutti gli altri ordini non danno diritto ad alcun rimborso. La consegna di tali ordini, potrà quindi essere posticipata di un periodo ragionevole a discrezione del fornitore.

8 Responsabilità e garanzie del cliente
8.1. Il cliente dichiara, garantisce, e giura che i materiali da esso forniti non contengono materiali osceni, blasfemi o diffamatori e che non violano (direttamente o indirettamente) i diritti di proprietà intellettuale di terzi.
8.2. Il cliente accetta, su richiesta, di indennizzare il fornitore, e di provvedere per tenerlo indenne da tenere tutte le perdite, danni, lesioni, costi e spese di qualsiasi natura subiti dal fornitore nella misura in cui gli stessi sono causati da o correlati a:
8.2.1. L’uso o il possesso da parte del fornitore di una qualsiasi delle opere originali o dei materiali forniti dal cliente necessari per la fornitura dei Servizi, inclusa la violazione dei diritti di proprietà intellettuale di terzi di tali opere o di qualsiasi altro materiale.
8.2.2. Il trattamento da parte del fornitore dei materiali necessari per la fornitura dei Servizi, dove trattamento viene inteso come l’ottenimento, la registrazione o la conservazione di dati o informazioni o l’effettuazione di  qualsiasi operazione/i su di essi, inclusa:
( a) l’organizzazione, l’adattamento o l’alterazione delle informazioni o dei dati,
( b ) l’estrazione, la consultazione o l’utilizzo delle informazioni o dei dati,
(c) la divulgazione delle informazioni, materiali o dati mediante trasmissione, diffusione, o qualsiasi altra forma di messa a disposizione (eccetto per scopi legali) o
(d)  cancellazione o distruzione delle informazioni o dei dati.
8.2.3. Qualsiasi violazione di garanzia data dal cliente nella clausola 8.1.
8.2.4. Qualsiasi altra violazione da parte del cliente di questi Termini e Condizioni.
8.3. Per tutti i servizi linguistici, i termini e le grafie indicati nei dizionari saranno considerati corretti dal Fornitore. Ciononostante, il cliente potrà segnalare in anticipo le proprie preferenze relative alla grafia o all’utilizzo di termini specifici. In questo caso il cliente dovrà:
8.3.1. Fornire l’accesso a sistemi, dizionari, documenti o a qualsiasi altro materiale necessario al fornitore per l’espletamento del servizio e garantire la correttezza e la completezza di tali informazioni.
8.4 I testi tecnici dovranno essere accompagnati da documenti di riferimento forniti dal cliente e/o da figure o disegni che ne favoriscano la comprensione.
Qualora un testo contenga abbreviazioni specifiche di uso interno, il cliente sarà pregato di indicarne il significato. Il fornitore non si assume alcuna responsabilità in merito a errori contenuti nel testo inviato dal cliente.

9 Proprietà intellettuale
9.1. Tutti i diritti di proprietà intellettuale (inclusi, ma non limitati a quelli di copyright) delle opere originali e delle opere tradotte o editate spetta al cliente (o ai suoi licenziatari), ma il cliente concede al fornitore (e ai suoi eventuali subappaltatori/collaboratori) una licenza per archiviare e utilizzare le opere originali e le opere tradotte/editate per tutta la durata del contratto e per le finalità di fornitura dei servizi.
9.2. Appartengono  al  Fornitore  i  diritti  di  proprietà  su materiale informativo, banche dati, glossari le memorie di traduzione.

10 Riservatezza
10.1. Il  Fornitore  e  il  Cliente  si  impegnano  reciprocamente  a  tenere  strettamente riservate, e ad utilizzare esclusivamente allo scopo di dare esecuzione al contratto di fornitura  dei  Servizi,  tutte  le  informazioni  e  la  documentazione  tra  loro  scambiate relativamente  al  Servizio  o  comunque  alla  loro  attività,  abbiano  dette  informazioni natura  tecnica,  tecnologica,  produttiva,  commerciale,  societaria,  amministrativa, finanziaria  o  aziendale  in  genere.  Fanno  eccezione  all’obbligo  di  riservatezza  quelle informazioni che siano di pubblico dominio nel momento in cui vengano comunicate, oppure lo divengano successivamente per fatto non imputabile alla parte che le abbia ricevute, nonché quelle informazioni la cui divulgazione sia necessaria per disposizione normativa  o  sia  richiesta  dall’Autorità  Giudiziaria  o  da  altra  Pubblica  Autorità. Fanno altresì  eccezione  le  forniture  di  Servizi  la  cui  esecuzione,  per  espresso  accordo  tra Cliente  e  Fornitore,  richieda  l’uso  specifico  di  traduzioni  automatiche  erogate  da provider online: in dette ipotesi, il Cliente prende espressamente atto ed accetta che segmenti, singole parti o parole dei testi originali e dei testi tradotti in esecuzione dei Servizi,  possano  essere  memorizzati  in  localizzazioni  remote  e  conseguentemente accessibili a terzi.

11. Recesso
11.1. Se il cliente dovesse annullare o modificare il contratto – relativo a servizi di traduzione, editing o proofreading – il cliente sarà responsabile del pagamento a) della parte del lavoro già completato, b) del 20% del prezzo totale del contratto, per il tempo investito nella ricerca e nella preparazione.
11.2 Se il cliente dovesse annullare o modificare il contratto – relativo a lezioni di italiano online – deve provvedere a notificarlo al fornitore mediante comunicazione scritta entro 24 ore del giorno stabilito della lezione. Il fornitore provvederà a proporre una nuova data per il recupero della lezione persa, gratuitamente o alla restituzione del prezzo della lezione pagata, tramite Paypal, qualora il cliente non fosse interessato a recuperare la lezione persa. Il mancato avviso di annullamento o modificazione del contratto entro i termini stabiliti, non comporterà alcun rimborso del prezzo pagato per il servizio né il diritto a recuperare gratuitamente la lezione persa.

12. Risoluzione anticipata
12.1. Il fornitore si riserva il diritto di risolvere immediatamente il contratto mediante comunicazione scritta se:
12.1.2. Il cliente commette una o più inadempienze relative a una o più sezioni del contratto.
12.1.3. Qualora  intervenga  qualsiasi  modificazione  nelle  condizioni  economiche  del Cliente che ne comprometta la capacità di soddisfare le proprie obbligazioni o nel caso in cui il Cliente sia posto, a titolo d’esempio, in liquidazione, sia sottoposto a fallimento o ad altre procedure concorsuali, o si trovi comunque in stato di insolvenza. In tal caso il Fornitore avrà diritto di chiedere l’intero pagamento in un’unica soluzione di quanto ancora dovuto dal Cliente.
12.1.4. Il cliente si presenta con oltre 15 minuti di ritardo ad una lezione. In questo caso il cliente non avrà diritto ad alcun rimborso del prezzo pagato per il servizio né il diritto a recuperare gratuitamente la lezione persa.
12.2. Qualsiasi risoluzione del contratto non pregiudica eventuali diritti o obblighi da parte di entrambe le parti.

13. Impossibilità di esecuzione del servizio
13.1. In  ogni  caso,  il  Fornitore  non  sarà  responsabile  nei  confronti  del  Cliente  qualora l’adempimento  del  contratto  di  fornitura  dei  Servizi  sia ritardato,  reso  impossibile  o eccessivamente oneroso a causa di eventi imprevedibili ad essa non imputabili. Tra tali eventi sono da considerarsi inclusi, a titolo esemplificativo ma non limitativo, i seguenti: eventi  naturali  (quali  ad  esempio  incendi,  inondazioni,  alluvioni,  terremoti),  atti  di qualsiasi  pubblica  autorità,  esplosioni,  incidenti,  guerre,  insurrezioni,  sabotaggi,  atti terroristici, epidemie, scioperi nazionali, interruzioni  di forniture (ad esempio, di energia elettrica,  linee  telefoniche  o  altri  mezzi  di  comunicazione,  nonché  di  altri  elementi essenziali per la fornitura dei Servizi), virus informatici. Qualora,  per  causa  non  imputabile  al  Fornitore  né  al  Cliente,  la  realizzazione  dei Servizi e/o la consegna al Cliente dei relativi materiali e/o l’esecuzione di una qualsiasi altra  obbligazione  del  Fornitore  rimanga  sospesa  per  un  periodo  superiore  a  tre  (3) mesi  consecutivi,  ciascuna  delle  parti  avrà  la  facoltà  di  risolvere  il  contratto  senza alcuna responsabilità di sorta  nei confronti  dell’altra parte. Restano impregiudicate le disposizioni di cui all’art. 1672 Codice Civile.

14 Clausole finali
14.1. Il fornitore ha il diritto di avvalersi della collaborazione di altre persone per portare a termine il contratto e può, pertanto, trasferire a esse uno o tutti i suoi diritti e doveri stabiliti del Contratto.
14.2. I  singoli  contratti  di  fornitura  di  Servizi  sono  regolati  dalle  pattuizioni  di  volta  in volta  intercorse  e  trasfuse  nell’offerta  del  Fornitore  accettata  dal  Cliente,  nonché  dalle  presenti  Condizioni  Generali.  Eventuali  pregressi  accordi verbali  o  scritti  intercorsi  fra  Fornitore  e  Cliente  si  intenderanno  così  sostituiti  ed abrogati.  Eventuali  successive  modifiche  contrattuali  non  avranno  efficacia  ove  non espressamente pattuite per iscritto.
14.3. Qualora una qualsiasi clausola delle presenti Condizioni Generali dovesse essere giudicata invalida o inefficace, tale invalidità o inefficacia non comprometterà la validità delle restanti clausole che continueranno ad avere piena efficacia.
14.4.  Le  comunicazioni  fra  le  parti  inerenti  ai  propri  rapporti  contrattuali  dovranno avvenire  per  iscritto.
14.5. Il contratto è regolato in tutti i suoi aspetti dalle leggi italiane e le parti (cliente e fornitore) riconoscono la giurisdizione esclusiva dei tribunali italiani.
14.6. Questi termini e condizioni sono soggetti a modifiche senza alcun preavviso scritto.

________________________________________
Ai sensi e per gli effetti degli Articoli 1341 e 1342del Codice Civile, quando il Cliente ordina un servizio, egli automaticamente dichiara di avere esaminato e approvato specificamente le seguenti clausole: Art. 1 (Oggetto); Art. 2  (Generale);  Art.  3 (Pagamenti);   Art. 4 (Consegna) Art. 5 (Responsabilità e Garanzie del Fornitore); Art. 6 (Limitazione di garanzia); Art. 7 (Politiche di rimborsi/Cancellazione); Art. 8 (Responsabilità e Garanzie del cliente); Art.  9  (Proprietà intellettuale);  Art.  10  (Riservatezza);  Art.  11 (Recesso);  Art.  12  (Risoluzione anticipata);  Art.  13  (Impossibilità di esecuzione del servizio);  Art. 14  (Clausole finali).
________________________________________

Comments are closed